Ti senti “diversa” dalle altre spose?

Nella tua vita ti sei mai sentita “diversa rispetto a qualcuno nel modo di pensare, nell’aspetto estetico o nei modi di fare?

Io si, soprattutto nel periodo dell’adolescenza, una delle fasi della vita definita la più critica per una persona… e per me è stato un momento orribile.

Per qualche chilo in più rispetto alle mie compagne di scuola, per gli ormoni che sono in subbuglio ed il corpo si trasforma mostrando qualche peletto su gambe e braccia e per la timidezza e l’insicurezza che all’epoca facevano parte di me, sono stata vittima di bullismo e ciò mi ha creato non pochi disagi a quei tempi, soprattutto nei risultati scolastici che non erano per niente eclatanti.

Grazie alla mia famiglia che m’è sempre stata vicina e mi ha spronata a scegliere una scuola superiore incline alla mia passione dell’epoca per il disegno manuale, ho pian piano superato le mie insicurezze vedendo gli ottimi risultati già dalle prime verifiche.

Uscita a giugno dalle scuole medie con una sufficienza scarsa, in pochi mesi mi sono ritrovata con voti che arrivavano addirittura al 9… quando vidi questi numeri alti fui davvero incredula, eppure non stavo studiando di più rispetto a prima!

Col tempo e col senno di poi capii che quei risultati fantastici non erano altro che il frutto della presa di consapevolezza di me e soprattutto della scelta dell’istituto superiore che più sentivo giusto per me ed era ciò che desideravo perché, nella mia diversità, mi rappresentava e di conseguenza mi dava quella sicurezza che non avevo mai provato fino ad allora.

Ciò che mi stava bloccando era il fatto di sentirmi “diversa” perché i miei ex compagni di scuola mi facevano sentire “diversa”… ma “diversa” da cosa? Forse da loro?

Insomma, sta di fatto che ero talmente condizionata ed influenzata da ciò che mi dicevano che ero arrivata addirittura a crederci annullando me stessa!

Questa stessa situazione la stava vivendo anche la mia sposa Sara che, avendo scelto un matrimonio celtico con un rito non proprio tipico nella nostra cultura, ha rischiato la depressione perché alcuni amici e parenti hanno puntato il dito verso la sua scelta giudicandola in modo errato perché, appunto, “diversa” dalla tradizione e da quello che sono abituati a vedere.

Il “diverso” per le persone, e per tutti noi, è qualcosa che va all’opposto rispetto alle credenze con la quale siamo stati cresciuti e che a sua volta la società ha imposto nel tempo.

E purtroppo siamo costantemente contagiate dalle tendenze, dalla moda del momento e/o dalla tradizione e dalla nostra cultura.

“Devo fare il mio matrimonio in un certo modo perché tutte lo fanno così/tutti lo propongono così”

Ma dove sta scritto che il nostro matrimonio deve essere uguale a tutti gli altri?

Te lo dico io cara sposa, non sta scritto da nessuna parte!

Basta lasciarsi influenzare dalla società e dalla maggior parte dei professionisti e fornitori del matrimonio che fanno e propongono le stesse cose a tutte le spose!

Tu non sei “tutte le spose”, tu sei tu, sei DIVERSA da loro!!

Tu per me sei DIVERSA non perché sei strana, non perché hai qualche chilo in più, non perché sei timida o non perché hai gusti ed uno stile insolito.

Tu per me sei diversa perché sei UNICA questa unicità è qualcosa di importante e prezioso che devi valorizzare nel tuo grande giorno.

Ed io sono qui per aiutarti a rendere UNICO il tuo matrimonio proprio come sei UNICA tu.

Se anche tu ti senti DIVERSA in quanto UNICA e SPECIALE non puoi permettere che il tuo matrimonio sia UGUALE a tutti gli altri e rovinarlo per la paura di non essere accettata.

Il tuo matrimonio deve essere UNCONVENTIONAL, ovvero NON CONVENZIONALE solo con me lo potrai vivere davvero sentendoti te stessa e rappresentata non al 100%, al 1000%.

Scopri cos’è un matrimonio UNCONVENTIONAL a questo link: www.marrylicious.it/matrimonio-unconventional-cose
e guarda come ho aiutato i miei sposi per far sì che avessero il LORO matrimonio UNICO e SPECIALE.

PS: Ti piacerebbe scoprire tutto ma proprio tutto sul matrimonio e su come realizzarlo?

Se la tua risposta è “Sì, lo voglio scoprire” allora clicca qui: www.sposiconsapevoli.it

Beatrice Lancini di Marrylicious

 

Leave a Comment